5 febbraio 2012 ore 17

 

Conferenza della dott.ssa

Silvana di Paolo

Istituto per le Civiltà dell’Egeo e del Vicino Oriente del CNR

L'avorio nell'Oriente antico:

lavorazione, botteghe, iconografia.
 

L'avorio ha una tradizione di impiego tra le più antiche nella storia dell'umanità. Il Vicino Oriente,

ra il III e il I millennio a.C., sperimenta un progressivo incremento nella produzione

di oggetti in avorio tra i più vari (pettini, pissidi, elementi di mobilio, piccole sculture ecc.)

lavorati a tutto tondo o in piccole lastre con le tecniche dell'incisione e dell'intaglio.
Ornamento principale delle residenze regali, questo materiale è da sempre servito a celebrare

 la potenza dei sovrani attraverso l'opera di valenti artigiani che hanno riprodotto temi

sacri e profani: riti di fecondità, bestiari simbolici, guerre e cacce vittoriose.               


 

INGRESSO LIBERO